Sport
Fermana. Con l'Anagnonese per chiudere i conti!

Domenica al Recchioni arrivano i molisani. Conquistando i tre punti i canarini metterebbero in ghiacciaia la salvezza che sembra comunque davvero molto vicina.

Fermana. Con l'Anagnonese per chiudere i conti!

Fermana-Olympia Agnonese per chiudere i conti con qualche settimana d’anticipo. Questo si augurano i calciatori gialloblù e tutti i tifosi fermani che raggiungeranno lo stadio Bruno Recchioni domenica pomeriggio. La Fermana è attualmente in ottava posizione a quota 36 punti (in coabitazione con Civitanovese e Sulmona) a +3 proprio sull’Agnonese che staziona nella sestultima casella del puzzle contraddistinta secondo regolamento dal pericolo playout. Nelle proiezioni di classifica, comunque, c’è da considerare la celebre regola dei 10 punti. Se a fine campionato il margine tra la sestultima e la terzultima fosse pari o superiore alle 10 lunghezze il playout salvezza non si disputerebbe a discapito della peggiore classificata che retrocederebbe direttamente in Eccellenza. Fatte le opportune valutazioni, in questo momento anche l’Agnonese sarebbe salva, avendo ben 14 punti di vantaggio sull’Angolana, che precede in graduatoria soltanto le due derelitte Isernia e Bojano. Il limite da controllare quindi è quello stabilito dalla Recanatese. I 32 punti dei leopardiani non sono poi così distanti ma tra canarini e giallorossi ci sono ben 5 squadre. Per far sì che la Fermana fosse risucchiata nelle sabbie mobili dovrebbe succedere davvero un cataclisma, considerando poi che sono in programma ancora tanti scontri diretti tra le pericolanti. Ma andiamo per gradi. Ora c’è da affrontare l’Olympia Agnonese e l’attenzione deve essere rivolta solo ed esclusivamente ad Esposito e company. I granata poi, vedendo la Recanatese negli specchietti, saliranno nella Marca per tentare di strappare punti importanti e dovranno essere accolti con il giusto piglio. Nel mercato dicembrino i molisani hanno perso il colored classe ’77 Keita (da sempre un vecchio lupo di mare della Serie D, categoria nella quale è andato costantemente in doppia cifra) e l’ex prof Morante, ma hanno piazzato il blitz Vittorio Esposito, un talento tascabile rapidissimo e dalla tecnica sopraffina che era in uscita dal Giulianova. E’ soprattutto questo qui il giocatore da tenere sott’occhio e da limitare, perché tutte le azioni offensive passano per i suoi piedi. Litterio e Antonelli, una vita in Interregionale, sono i due centrali difensivi. Ricamato è il frangiflutto davanti alla difesa, mentre Esposito è il trequartista che agisce dietro la prima punta Di Benedetto, autore sinora di 5 realizzazioni in stagione.

Letture:7814
Data pubblicazione : 22/03/2014 14:09
Scritto da : Lorenzo Attorresi
Commenti dei lettori
0 commenti presenti
Aggiungi il tuo commento
indietro

Redazione
email:
redazione@informazione.tv
Tel 0734620707 - 0734623636 Fax 0734600390
Via Mazzini 13 - Fermo  -  Cookie Policy

 

Radio Fermo Uno iscritta nel Registro dei Giornali e dei Periodici del Tribunale di Fermo il 9 aprile 1988 con il numero 7. Il 20 giugno 2001 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, Cancelleria civile che la testata è divenuta anche un quotidiano on-line attraverso la pubblicazione sul sito www.radiofermouno.it. In data 16 maggio 2005 è stato comunicato al Tribunale di Fermo, cancelleria civile, che dal sito www.radiofermouno.it è scaturita l'appendice on-line riguardante notizie di cronaca, economia, politica e sport, denominata www.informazione.tv

 

Engineered by JEF - Knowledge Applications